Nei playoff NBA 2020-21, i Brooklyn Nets hanno sconfitto i Boston Celtics in entrambe le partite. I Brooklyn Nets non hanno deluso i fan. Si sono comportati molto bene nei playoff. Poiché la prestazione dei Boston Celtics nella stagione regolare è molto mediocre in questa stagione, perderanno senza dubbio quando incontreranno i Brooklyn Nets nei playoff. Brooklyn Nets e Boston Celtics hanno segnato più di dieci punti di differenza nelle due partite, ei risultati di queste due squadre sono stati previsti dal pubblico in anticipo.

Kyrie Irving è tornato di nuovo alla partita casalinga del TD Garden, ma sfortunatamente ora indossa una maglia Brooklyn Nets. Kyrie Irving è entrato a far parte dei Boston Celtics nel 2017 e voleva rimanere con questa squadra. A Kyrie Irving piace questa maglia Boston Celtics, ma dopo essersi unito, ha scoperto di non essere d'accordo con i suoi compagni di squadra. Per l'ideale in mente, Kyrie Irving ha finalmente deciso di lasciare i Boston Celtics e scegliere una nuova squadra.

Poiché Kyrie Irving è un playmaker capace, capisce che ha bisogno di più spazio per lo sviluppo. Quando Kyrie Irving è stato nei Cleveland Cavaliers per 6 anni, non ha mai avuto l'attenzione della squadra, quindi ha deciso risolutamente di andarsene e ricominciare. Kyrie Irving non ha paura di adattarsi di nuovo a nessuna squadra. Ciò di cui ha paura è non incontrare una squadra che apprezza i suoi talenti. Kyrie Irving ha finalmente giocato il suo più grande potenziale ai Brooklyn Nets. Ha indossato la maglie basket numero 11 per la prima volta e ha segnato 50 punti nella partita contro i Minnesota Timberwolves. Nella partita dei Brooklyn Nets e dei Chicago Bulls, Kyrie Irving ha segnato un massimo personale di 54 punti ed è diventato il terzo giocatore nella storia del campionato ad avere una prestazione del genere.